Assistenze speciali

L’Aeroporto di Olbia Costa Smeralda garantisce alle persone con disabilità o ridotta mobilità tutti i servizi di assistenza in partenza, in transito e in arrivo. L'assistenza in partenza avviene attraverso un sistema di chiamata citofonica situato all'esterno dell'aerostazione, in area partenze, ed al parcheggio, attraverso gli addetti del servizio.

Sala Amica Assistenza PRM Aeroporto Olbia
Tel. +39 0789 563 445
email: [email protected] 

Informazioni
Infopoint Aeroporto Olbia Costa Smeralda
Tel.: (+39) 0789 563 444

Box Parcheggio principale
Tel.: (+39) 0789 563 471

Modalità per richiedere l'assistenza speciale

La società di gestione dell'aeroporto di Olbia, con l'impiego di personale adeguatamente formato e delle attrezzature necessarie, è in grado di garantire adeguata assistenza alle persone con disabilità o mobilità ridotta. 
 
La richiesta di assistenza e le esigenze particolari del passeggero con disabilità o a mobilità ridotta devono essere notificate all'atto della prenotazione al vettore aereo, al suo agente o all'operatore turistico o, al più tardi, almeno quarantotto ore prima dell'ora di partenza del volo pubblicata.

Il biglietto, conformemente a quanto indicato dalla classificazione internazionale, presenterà un codice di assistenza che specifica le esigenze del passeggero. 
Il vettore aereo, al fine di offrire un servizio mirato a soddisfare le esigenze specifiche del passeggero PRM potrebbe richiedere ulteriori informazioni relativamente alle modalità dell’ assistenza richiesta, all’eventuale trasporto/utilizzo di apparecchiature mediche e /o ausili per la mobilità, all’eventuale necessità di viaggiare con cani da assistenza riconosciuti.

L’Aeroporto di Olbia aderisce al progetto ENAC "Autismo - In viaggio attraverso l'aeroporto", ideato per facilitare il viaggio aereo alle persone autistiche. Clicca qui per informazioni.

Classificazione internazionale dell'assistenza al passeggero

In Aeroporto 

Tempi raccomandati per l'arrivo in aeroporto 
Il Passeggero che si reca direttamente al check-in deve presentarsi:
 1) all’ora stabilita e pubblicata dal vettore aereo o dal suo agente, dall’operatore turistico o dal gestore aeroportuale; o
 2) qualora non sia stato stabilito un orario, il Regolamento 1107/2006 prevede almeno  un’ora prima dell’ora di partenza pubblicata.
Il Passeggero che arriva a un punto designato all'interno del perimetro aeroportuale deve presentarsi:
1) all’ora stabilita e pubblicata dal vettore aereo o dal suo agente o dall’operatore turistico oppure dal gestore aeroportuale; o
2) qualora non sia stato stabilito un orario, il Regolamento 1107/2006 prevede almeno due ore prima dell’ora di partenza pubblicata

Parcheggi
I parcheggi riservati e gratuiti, regolati dal codice della strada - Art. 188. Circolazione e sosta dei veicoli al servizio di persone invalide - e successive modifiche, sono disponibili presso: SOSTA LUNGA, SETTORE A e B - SOSTA BREVE
Per usufruire dell'agevolazione, l'avente diritto deve uscire sempre dal varco presidiato ed esibire, al momento dell'uscita, il contrassegno in originale, unitamente al biglietto ritirato all'ingresso, al personale del parcheggio, in servizio tutti i giorni dalle 07.00 alle 23.00.
Qualora la sosta dell’auto sia prolungata nei giorni, il titolare del contrassegno o l’accompagnatore deve obbligatoriamente segnalare tale eventualità preventivamente agli addetti del parcheggio, i quali forniranno allo stesso un documento da collocare all’interno dell’auto ed esibire in uscita.
Qualora il titolare del contrassegno non sia in auto al momento dell’uscita, gli eventuali accompagnatori di passeggeri disabili, per usufruire dell'esenzione, oltre al contrassegno dell'avente diritto in originale, unitamente al biglietto ritirato all'ingresso, devono esibire al personale del parcheggio, anche una copia del biglietto aereo del titolare del contrassegno.

Colonnina con citofono
La Colonnina con citofono per la richiesta di assistenza si trova presso la porta di accesso all’aerostazione in zona partenze. Clicca qui e vedi la mappa

Sala Amica
E’ presente presso il terminal partenze una saletta, denominata Sala Amica, dedicata all’attesa e all’accoglienza dei passeggeri con disabilità o ridotta mobilità.

Meeting point in zona arrivi
E’ il punto nel quale vengono accompagnati, dal personale addetto dopo il ritiro dei bagagli, i passeggeri in arrivo che necessitano di assistenza.

Accessibilità ai piani superiori
L'accesso al primo piano è consentito tramite un ascensore situato in prossimità  dei check-in, dietro le scale mobili. L’ascensore è dotato anche di comandi per i non vedenti.

Servizi igienici per disabili
Sono presenti servizi igienici per disabili sia all’interno delle sale di imbarco, sia prima dei controlli di sicurezza, al piano terra e al primo piano.

Elenco servizi e mezzi disponibili
Attualmente l'aeroporto dispone di:
20 sedie a  rotelle di cui una in  formato XXL e tre adatte per l’imbarco e sbarco dagli aeromobili.
Due ambulift: elevatori dedicati ai passeggeri PRM che non eseguono l’imbarco o lo sbarco mediante loading bridge.

PROGRAMMA SUNFLOWER "DISABILITA' NASCOSTE"

L'Aeroporto di Olbia Costa Smeralda è orgoglioso di offrire il programma Hidden Disabilities Sunflower, riconosciuto a livello mondiale, per supportare i passeggeri con disabilità nascoste, note anche come disabilità invisibili. Il logo Sunflower mira ad assistere coloro che viaggiano con disabilità invisibili che potrebbero aver bisogno di un po' di pazienza, cure e assistenza in più durante la loro esperienza di viaggio.

COME FUNZIONA IL PROGRAMMA?
Se tu o qualcuno con cui viaggi hai/ha una disabilità invisibile, come autismo, dolore cronico, epilessia, ipovisione, perdita dell'udito, demenza, disturbi d'ansia, lesioni cerebrali e molti altri, puoi scegliere di indossare il cordino Sunflower come un modo discreto per indicare al nostro personale aeroportuale che potresti aver bisogno di un po' più di aiuto o di tempo durante le procedure aeroportuali. Indossare il cordino Sunflower è volontario. Il cordino Sunflower fornisce un utile identificatore al personale dell'aeroporto per assistere e supportare al meglio chiunque abbia una disabilità invisibile.

POSIZIONI DI RITIRO DEL CORDINO SUNFLOWER:
Puoi ritirare un cordino Sunflower gratuito dalla nostra “Sala Amica” al terminal principale T1.
Non trovi la “Sala Amica” o hai domande? Si prega di chiamare la nostra Customer Information Line al numero +39 0789 563444 , o via e-mail all'indirizzo [email protected]
Se hai bisogno di assistenza durante il tuo volo, la compagnia aerea sarà nella posizione migliore per assisterti e dovresti continuare a richiedere servizi di assistenza speciale alla tua compagnia aerea.
Si prega di notare che questo programma non consente trattamenti speciali o controlli di sicurezza accelerati, ma ricorda al personale dell'aeroporto di mostrare maggiore compassione, concedere tempo per ulteriore assistenza e lasciare che coloro che viaggiano con queste disabilità nascoste si sentano a proprio agio e fiduciosi.

Domande frequenti sul programma Sunflower

COS'È IL PROGRAMMA SUNFLOWER?
Il girasole è un simbolo riconosciuto a livello mondiale per le disabilità non visibili, note anche come disabilità nascoste o disabilità invisibili. I passeggeri possono scegliere di indossare il cordino Sunflower quando viaggiano attraverso l'aeroporto per indicare al personale dell'aeroporto che potrebbero aver bisogno di supporto, assistenza o semplicemente un po' più di tempo in aeroporto.
DOVE POSSO TROVARE IL CORDINO SUNFLOWER?
Chiunque può ottenere un cordino Sunflower gratuito dalla nostra “Sala Amica” al terminal principale T1.
POSSO EFFETTUARE IN ANTICIPO UNA RICHIESTA PER IL CORDINO SUNFLOWER?
Non abbiamo opzioni di prenotazione anticipata, ma puoi ritirarne una dalla nostra “Sala Amica” al terminal principale T1.
IL CORDINO SUNFLOWER MI ASSISTERÀ ANCHE / PERSONE CHE VIAGGIANO CON ME CHE HANNO BISOGNO DI ASSISTENZA SUL VOLO?
Se hai bisogno di assistenza durante il tuo volo, la compagnia aerea sarà nella posizione migliore per assisterti e dovresti continuare a richiedere servizi di assistenza speciale alla tua compagnia aerea.
POSSO CONSERVARE IL CORDINO ANCHE DOPO IL MIO VIAGGIO E PORTARLO NEI PROSSIMI VIAGGI?
È tuo da tenere e puoi portarlo nei tuoi prossimi viaggi. Ci sono oltre 130 aeroporti in tutto il mondo https://hiddendisabilitiesstore.com/insights/post/airports-around-the-world .

Reclami
Modalità per la presentazione di un reclamo
Geasar S.p.A, certificata ISO  9001:2008, gestisce i reclami secondo quanto stabilito dal sistema di qualità aziendale in conformità alla norma UNI 10600.
Si possono inviare le proprie osservazioni per posta, posta elettronica o fax , oppure utilizzando l’apposita cartolina ‘’Comunicare con Geasar “ che potrà trovare nei punti di distribuzione dell’aeroporto.
Geasar si impegna ad inviare un riscontro entro 30 giorni dal ricevimento della segnalazione.


L’indirizzo è il seguente:
Geasar S.p.A 
Ufficio Relazioni Clienti
Aeroporto Olbia Costa Smeralda
07026 Olbia (OT )
fax +39 0789 563401
Oppure via e-mail a: [email protected]

Documenti scaricabili:
Regolamento_CE1107_2006
Standard di qualità
Brochure sui diritti dei passeggeri con disabilità e a mobilità ridotta (PRM) reg. (CE) n. 1107/2006
Brochure Autismo in viaggio
Brochure Autismo "In viaggio attraverso l'Aeroporto Storia Sociale"
Cartolina Comunicare con Geasar

Link utili
Carta dei Diritti del Passeggero
http://europa.eu/ 
http://www.enac.gov.it/Home/