Informazioni trasporto bagagli

DIMENSIONE E PESO
Secondo quanto disposto dalla International Civil Aviation Organization (ICAO), è consentito il trasporto in cabina di un solo bagaglio a mano delle dimensioni di 115 cm (altezza + lunghezza + larghezza) e comunque deve rientrare nei limiti delle misure di ingresso degli apparati di controllo ai raggi x. Il peso consentito varia a seconda della compagnia, si consiglia perciò di rivolgersi sempre al vettore prima della partenza. Per MERIDIANA il peso massimo consentito è di 8 kg. Si invitano i signori passeggeri a non portare nel bagaglio a mano oggetti che possono essere ritenuti pericolosi al controllo radiogeno quali coltelli, cavatappi, forbici anche da manicure, tali oggetti possono essere trasportati nel bagaglio da stiva.
Ogni passeggero easyJet ha diritto a un solo bagaglio a mano della grandezza massima di 55x40x20 cm. Non ci sono limiti di peso, a condizione che questo sia ragionevole, ovvero i passeggeri devono essere in grado di riporre il proprio bagaglio a mano negli appositi compartimenti sopra i sedili senza bisogno di assistenza.

EFFETTI PERSONALI
Oltre al bagaglio a mano è possibile portare in cabina degli effetti personali: • una borsetta o borsa porta documenti o personal computer portatile; • un apparecchio fotografico, videocamera o lettore di CD; • un soprabito o impermeabile; • un ombrello o bastone da passeggio; • un paio di stampelle o altro mezzo per deambulare; • cibo per neonati, necessario per il viaggio e porta infante; • articoli da lettura per il viaggio; • articoli acquistati negli esercizi commerciali all'interno dell'aeroporto (in quantità e peso limitati).

Ecco tutto ciò che è necessario sapere sul trasporto dei bagagli in aereo.

DIMENSIONE E PESO
La franchigia (peso e misura del bagaglio) varia secondo la compagnia aerea, la destinazione e la classe prescelta. Per i collegamenti nazionali è di solito consentito trasportare una valigia in stiva e portarne una seconda in cabina. Il peso dei bagagli da stiva consentito è di circa 20 kg per le compagnie tradizionali e 15 kg per le low cost.
Quando si superano i limiti di peso o il numero dei colli, occorre pagare un extra per l'eccedenza bagaglio. E’ comunque importante contattare il Vettore per conoscere il peso massimo consentito.
Il passeggero è invitato ad apporre sui bagagli un’etichetta con il proprio nome e cognome e ad accertarsi che al momento dell'accettazione venga allegata al biglietto la ricevuta del bagaglio registrato, che servirà per l'identificazione del bagaglio all'arrivo. In caso di smarrimento del bagaglio rivolgersi immediatamente all’ufficio Lost & Found dell’aeroporto di arrivo.

Per ulteriori informazioni sulle CONDIZIONI DI TRASPORTO, è consigliabile consultare le pagine web delle principali compagnie aeree che operano sullo scalo di Olbia, qui di seguito elencate:


OGGETTI PERICOLOSI
Articoli pericolosi proibiti al trasporto nel bagaglio.
E' vietato il trasporto di oggetti o plichi per conto di terze persone di cui non si conosce il contenuto.

BAGAGLI VOLUMINOSI O FRAGILI IN CABINA
Vanno sistemati nel posto accanto al proprio, è però necessario prenotare e pagare un posto aggiuntivo. Il peso non deve superare i 75 kg e non vi sono diritti a franchigie maggiorate.
EQUIPAGGIAMENTO SPORTIVO: sono considerate attrezzature sportive biciclette (imballate e con manubrio e pedali ripiegati), surf e windsurf (imballati), attrezzatura sci e golf, attrezzatura subacquea (bombole scariche e torce prive di batterie).
STRUMENTI MUSICALI: lo strumento che non supera il metro di lunghezza può essere portato a bordo come bagaglio a mano; se supera le dimensioni consentite dovrà essere imbarcato come bagaglio registrato e trattato come bagaglio voluminoso. 

ARMI E MUNIZIONI
Le armi e munizioni possono essere trasportate solo nel bagagliaio come bagaglio registrato. Possono essere accettate solo se scariche, smontate e imballate in appositi contenitori chiusi. Il passeggero deve essere in possesso di tutta la documentazione richiesta per il trasporto e il porto di armi delle leggi dei paesi di imbarco, transito e sbarco. Il passeggero ha l'obbligo di farne denunzia prima dell'accettazione da parte del vettore e di consegnarle all'ufficio di polizia di frontiera aeroportuale, o in mancanza all'ufficio di polizia dell'aeroporto.
Gli uffici della Polizia aeroportuale presso l'aeroporto di Olbia si trovano nell'area commerciale, a metà dell'Aerostazione. Per informazioni tel. +39 0789 641 059
Polizia Italiana

Nuova normativa sul trasporto dei liquidi
Le Regole di Sicurezza Negli Aeroporti Dell'unione Europea 5

Nuove Regole di Sicurezza negli Aeroporti dell'Unione Europea applicate a partire da lunedì 6 novembre 2006 in tutti gli Aeroporti dell’Unione Europea, nonché in Norvegia, Islanda e Svizzera, su tutti i voli nazionali ed internazionali.

Al fine di proteggere i passeggeri dalla nuova minaccia terroristica costituita dagli esplosivi in forma liquida, l’Unione Europea ha adottato nuove regole di sicurezza che limitano la quantità di sostanze liquide che è possibile portare oltre i punti di controllo di sicurezza aeroportuale. Ciascun passeggero ed il relativo bagaglio a mano saranno controllati per individuare, oltre agli altri articoli già proibiti dalla normativa vigente, anche eventuali sostanze liquide. Le nuove regole non pongono alcun limite alle sostanze liquide che si possono acquistare presso i negozi situati nelle aree poste oltre i punti di controllo o a bordo degli aeromobili utilizzati da Compagnie Aeree appartenenti all’Unione Europea. Sarà bene non aprire prima di essere arrivati alla destinazione finale le buste sigillate nelle quali tali prodotti saranno confezionati e conservarne la prova d'acquisto. In caso contrario, transitando presso gli eventuali aeroporti intermedi, i liquidi acquistati potrebbero essere sequestrati ai controlli di sicurezza.

COSA C'È DI NUOVO?
Mentre non vi sono limitazioni per i liquidi inseriti nel bagaglio da stiva, nel bagaglio a mano, sottoposto ai controlli di sicurezza aeroportuale, i liquidi consentiti sono invece in piccola quantità. Essi dovranno essere contenuti in recipienti ciascuno di capacità massima di 100 millilitri (1/10 di litro) o equivalenti (es: 100 grammi). I recipienti in questione dovranno essere inseriti in un sacchetto di plastica trasparente e facilmente richiudibile, di capacità non superiore ad 1 litro (ovvero con dimensioni pari a circa cm 18 x 20). Per ogni passeggero (neonati compresi) sarà permesso il trasporto di un solo sacchetto di plastica delle dimensioni suddette (ved. illustrazione).

PER SOSTANZE LIQUIDE SI INTENDONO:
• acqua ed altre bevande, minestre, sciroppi
• creme, lozioni ed oli
• profumi
• sprays
• gel, inclusi quelli per i capelli e per la doccia
• contenuto di recipienti sotto pressione, incluse schiume da barba, altre schiume e deodoranti
• sostanze in pasta, incluso dentifricio
• miscele di liquidi e solidi, mascara, ogni altro prodotto di analoga consistenza.
Possono essere trasportati al di fuori del sacchetto, e non sono soggetti a limitazione di volume, le medicine ed i liquidi prescritti a fini dietetici, come gli alimenti per bambini. Potrebbe essere necessario fornire prova dell’effettiva necessità ed autenticità di tali articoli.

In Aeroporto
Al fine di agevolare i controlli è obbligatorio:
• presentare agli addetti ai controlli di sicurezza tutti i liquidi trasportati come bagaglio a mano, affinché siano esaminati;
• togliersi giacca e soprabito: essi verranno sottoposti separatamente ad ispezione;
• estrarre dal bagaglio a mano i computer portatili e gli altri dispositivi elettrici ed elettronici di grande dimensione: essi verranno ispezionati separatamente rispetto al bagaglio a mano.

Geasar prega i Signori Passeggeri di collaborare con gli addetti alla sicurezza ed il personale aeroportuale.
Questo documento è stato sviluppato sulla base dell'informativa "New EU Security Rules at Airports - A Brief guide to help you", elaborato dalla Commissione Europea, dall’Associazione delle Compagnie Aeree Europee e dall’Associazione Internazionale degli Aeroporti. Il suo contenuto è informativo e sintetizza gli elementi principali contenuti nella normativa UE; ogni azione legale o reclamo, pertanto, dovrà basarsi unicamente sull’effettivo testo di legge (Reg. CE 1546/2006 del 4 ottobre 2006).

Scopri le soluzioni proposte dall'Aeroporto di Olbia

 

I cookie ci aiutano a migliorare il sito e a fornire i nostri servizi. Continuando a navigare, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. 
Per maggiori informazioni è possibile consultare la  Cookie Policy