INFORMAZIONI AI PASSEGGERI


SPOSTAMENTI NAZIONALI

A seguito della decadenza del DECRETO-LEGGE 24 marzo 2022 n. 24, a partire dal 1° maggio 2022 l'accesso ai servizi di trasporto aereo a livello nazionale sarà consentito liberamente senza Green Pass.

In base alla nuova Ordinanza del Ministero della Salute 28 aprile 2022 "Ulteriori misure urgenti in materia di contenimento e gestione dell'emergenza epidemiologica da COVID-19, utilizzo dei dispositivi di protezione delle vie respiratorie", è fatto obbligo di indossare i dispositivi di protezione delle vie respiratorie di tipo FFP2 per l'accesso ai mezzi di trasporto e loro utilizzo.
La suddetta ordinanza è valida dal 1° maggio 2022 fino non oltre il 15 giugno 2022.


SPOSTAMENTI INTERNAZIONALI

Per tutte le informazioni riguardanti gli spostamenti da/per l'estero vi invitiamo a visitare il sito del Ministero degli Esteri alla sezione dedicata e a consultare il sito Viaggiare Sicuri oppure a contattare dall’Italia il numero di pubblica utilità 1500 e dall'estero  i numeri +39 0232008345 - +39 0283905385 del Ministero della Salute.

L'Ordinanza del Ministero della Salute 28 aprile 2022 "Nuove misure urgenti in materia di contenimento e gestione dell'emergenza epidemiologica da COVID-19" proroga fino al 31 maggio 2022 le misure concernenti gli spostamenti da e per l’estero di cui all’Ordinanza del Ministro della salute 22 febbraio 2022 ad esclusione del Passenger Locator Form (o DPLF) che non sarà più obbligatorio per l'ingresso in Italia a partire dal 1° maggio.  

Gli ingressi sul territorio nazionale (da qualsiasi Paese) potranno avvenire con l’esibizione di una qualsiasi delle certificazioni verdi (certificato vaccinale, certificato di guarigione oppure tampone molecolare o antigenico). 

Di seguito i documenti necessari all’atto dell’imbarco:
1. Certificato Digitale UE/Green Pass di completamento del ciclo vaccinale per COVID-19 con vaccino autorizzato dall’EMA (o certificato equivalente), o
2. Certificato Digitale UE /Green Pass rilasciato a seguito di completa guarigione da COVID-19 e cessazione dell’obbligo di isolamento (o certificato equivalente), o
3. Certificato Digitale UE/Green Pass o certificato equivalente rilasciato a seguito di test molecolare o antigenico condotto con tampone e risultato negativo (test molecolare da effettuare nelle 72 ore precedenti l’ingresso in Italia, test antigenico da effettuare nelle 48 ore precedenti l’ingresso in Italia).

I documenti sono alternativi tra loro. In caso di mancata presentazione di uno dei documenti indicati, l’ingresso in Italia è consentito solo a condizione di sottoporsi a 5 giorni di isolamento fiduciario e sorveglianza sanitaria seguiti da test molecolare o antigenico.

I  bambini  di  età  inferiore  a  sei  anni   sono   esentati dall'effettuazione del test molecolare o antigenico. 
 

Clicca qui per le FAQ relative alle informazioni di viaggio attualmente in vigore.