Mostra Wish you were here

Ritratti di attesa dell’artista Gavino Ganau nella nuova mostra all’Art-Port Gallery

Olbia, 7 agosto 2018 – Lo spazio mostre Art-Port Gallery, all’interno dell’Aeroporto Olbia Costa Smeralda, ritorna ad occuparsi di arte contemporanea e lo fa con una selezione di opere dedicate al tema dell’ “attesa/sospensione”. Un argomento abbastanza avvertito negli ambienti deputati al viaggio, dove spesso la percezione dell’attesa viene esasperata e considerata sempre con un’accezione negativa. Con la mostra di Gavino Ganau, artista sassarese originario di Tempio Pausania, all’Art-Port si tenta di costruire un percorso più profondo che scatena riflessioni sulla condizione umana in scenari comuni dove l’approccio alla sospensione assume toni e funzionalità multiformi.

La Mostra “Wishyouwerehere” –Persone comuni assorte nei propri pensieri e colte in ambienti disparati: interni, spazi metropolitani e di natura antropomorfizzata. L’attenzione si sposta verso una modalità più profondamente metaforica dove l’immagine finale, come condensato di una riflessione esistenzial-sociologica, si produce con spontaneità. Anche l’inserimento della parola scritta ha una sua funzione nella composizione pittorica. La produzione più recente si concentra sulla ricerca di una nuova dimensione cromatica e luministica, più varia rispetto al suo tipico bianco e nero; un nuovo approccio tecnico permea la sua pittura pur rimanendo legato ai soggetti più cari all’artista.

Dopo un ventennio passato nell'elaborazione (quasi) esclusiva di una pittura in black&white infatti comincia ad approfondire aspetti della pittura toccati solo marginalmente. Le influenze artistiche lo hanno gradualmente accompagnato verso l’idea di un’elaborazione pittorica che fosse solo ed esclusivamente un mezzo per l’ottenimento del risultato, lasciando dunque all’osservatore la ricostruzione di quegli elementi in direzione di un montaggio connotativo. Il linguaggio bilanciato tra forma e accordo cromatico, conferisconoseduttività all’opera e riconducono l’approccio ad atteggiamenti riflessivi, dove la scelta dei soggetti “sospesi”, in attesa di eventi portano a sensazioni interiori forti e di grande suspence. Davanti alla scena riprodotta dall’artista, la figura umana cattura subito lo sguardo dell’osservatore che pian piano viene ingabbiato dal set per condividerne gli spazi. E’ così che Gavino Ganau ottiene l’intensità dell’approccio riflessivo derivazione di una fonte ispiratrice come il cinema. A questo viene infatti dedicata la sezione dei ritratti all’interno delle teche, attrici e personaggi che stimolano il visitatore in una ricerca, condotta dall’essenziale bianco e nero, dai tratti puliti, pochi elementi che provocano a volte inquietudine, trepidazione o anche rilascio emozionale.

L’Autore– Gavino Ganau è di Tempio Pausania, vive e lavora a Sassari. Dalla sua prima mostra del 1998 avvia il lungo percorso creativo ed espositivo per arrivare a personali e collettive di grande rilievo nazionale e internazionale.
Tra le più rilevanti e recenti attività ci sono la personale “Lost and Found” alla Fondazione BartoliFelter di Cagliari, la collettiva “Sardegna Contemporanea, spazi, archivi, produzioni” al Museo Man di Nuoro, una ricognizione sull’arte contemporanea in Sardegna negli anni 2000 entrambe nel 2017, e la vittoria, nella sezione Pittura, al Premio Marchionni 2018 del Museo MAGMMA.

La mostra “Wishyouwerehere” all’Art-Port Gallery sarà visitabile fino alla prima settimana di settembre ad ingresso libero, tutti i giorni dalle ore 9 alle ore 22.

Per informazioni sulle esposizioni
Art-Port Gallery
Aeroporto Olbia Costa Smeralda
tel. 0789/563506
e-mail artport@geasar.it
 

I cookie ci aiutano a migliorare il sito e a fornire i nostri servizi. Continuando a navigare, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. 
Per maggiori informazioni è possibile consultare la  Cookie Policy