Progetto adotta una spiaggia

L’Aeroporto di Olbia aderisce al progetto “Adotta una spiaggia” che si terrà Giovedì 28 marzo.
Si tratta di una giornata di mobilitazione collettiva per la pulizia degli arenili alla quale prenderanno parte i 125 studenti di sei classi delle scuole secondarie di primo grado di Arzachena e Abbiadori.
Sotto la supervisione dei propri insegnanti e dei referenti delle diverse associazioni aderenti, ogni classe, a cui verrà consegnato un ‘Certificato di Adozione’,  si assumerà l’incarico di ripulire un arenile e di rendersene responsabile anche in futuro. Tre le spiagge coinvolte: Li Itriceddi, Liscia Ruja e Cala Petra Ruja.
Inoltre grazie alla collaborazione artistica di Giorgia Concato la giornata verrà arricchita dal progetto artistico: ‘Messaggio in Bottiglia’. Ogni alunno dovrà riciclare una bottiglia di acqua togliere l’etichetta, nominarla e riempirla con alcuni frammenti dei rifiuti raccolti sulla spiaggia e con suo proprio messaggio rivolto al mare. L’opera creativa che risulterà dalla composizione delle bottiglie di plastica contenenti i messaggi dei ragazzi verrà installata nella Sala Smeralda durante la cerimonia del premio.
Il progetto è portato avanti grazie alla supervisione tecnico-scientifica della Fondazione MedSea, il supporto logistico dell’associazione Vela puliamo, il sostegno della Geasar e dell’Ente Parco di La Maddalena.

Clicca qui e scarica il comunicato stampa
 

Aeroporto Olbia Costa Smeralda Geasar S.p.A. ha adottato, quale linea guida di Gruppo, un Modello per la protezione dei Dati Personali conformemente al Regolamento europeo n. 679/2016, “GDPR”. L’informativa privacy è stata aggiornata. E’ stato nominato anche un Data Protection Officer, contattabile da qualsiasi interessato all’indirizzo e-mail: privacy@geasar.it
I cookie ci aiutano a migliorare il sito e a fornire i nostri servizi. Continuando a navigare, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. 
Per maggiori informazioni è possibile consultare la  Cookie Policy